Domori, il lusso di un cacao cult ma etico

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quella di Domori sembra una favola al profumo di cacao. Fondata nel 1993 da Mack Domori, alias Gianluca Franzoni, quest’azienda detiene un primato: al mondo è l’unica fabbrica di cioccolato che utilizzi soltanto cacao aromatico, cioè delle qualità migliori al mondo, del quale si raccolgono soltanto il 10 per cento del totale, del tipo Criollo, bacche che si presume fossero quelle coltivate dai Maya.

Quasi vent’anni anni fa, Franzoni ha voltato le spalle al mercato, scegliendo di investire nella qualità e nell’ambiente; è andato in Venezuela, dove ha scoperto le diverse specie di cacao pregiate. Da lì, le prime sperimentazioni di pratica di campo e post-raccolta del cacao, finalizzate alla conservazione della biodiversità. In un mondo orientato all’omologazione e all’annullamento delle differenze, l’obiettivo di Domori è stato quello di salvaguardare il gusto nella sua biodiversità, impedendo l’estinzione di materie pregiate come il Criollo che nonostante le eccezionali qualità organolettiche non è un cacao trattato dalle multinazionali perché poco produttivo e redditizio per la grande distribuzione. 

E così nasce Domori. Protagonista il cacao, una lussuosa tentazione che coinvolge sia il corpo che la mente e che coinvolge in tutte le sue declinazioni.  Il “cioccolato puro” Domori ad esempio, proviene da un cacao aromatico di altissima qualità, l’unico in grado di reggere la prova del gusto senza aggiunta di lecitina, aromi e zucchero, ma solo pura pasta di cacao.

Se oggi si può parlare ancora di “criollo” e di “trinitario” (altra varietà pregiata di cacao)  lo dobbiamo proprio a questa azienda. La preservazione del cacao nobile, però, va di pari passo con la difesa dei luoghi, della cultura e delle popolazioni del cioccolato. Domori promuove da tempo campagne d’informazione e attività concrete per la salvaguardia della foresta pluviale (habitat naturale delle piante di Criollo) nonché per la valorizzazione del lavoro dei piantatori. Un impegno a 360° sul piano dei valori che ha portato anche frutti per quanto riguarda la produzione: la tavoletta biologica di alta qualità denominata “Chacao”.

Battersi per l’ambiente, significa anche battersi per la dignità dell’uomo e la capacità di percorrere determinate scelte.

www.domori.com

 

In Trentino puoi trovare i prodotti Domori alla Casa del Caffè in Via S.Pietro, 38 a Trento tel. 0461.985104 oppure su http://www.illyeshop.com/online/store/categoria_cioccolato

Gift list, il pensiero giusto alla persona giusta

Cosa SET DI BIANCHERIA PER LA CUCINA E LA TAVOLA LE JACQUARD FRANCAIS

Perché Per portare in cucina il culto della casa, dell’eleganza e dello stile tipico della Francia dove la fabbricazione di biancheria per la casa è un settore ricco di esperienza e tradizioni, fortemente radicate. Attività artigianali che si tramandano da una generazione all’altra grazie anche alla celebrità dei marchi produttori, degli articoli simbolo, alla costante ricerca dei gusti del momento.

Per chi Per signore che amano l’alta qualità artigianale dei tessuti per la biancheria della cucina

Visto da “Il mondo di Csaba”, la rubrica glamour di bon ton e stile a tavola, più seguita sul digitale terrestre

Dove www.le-jacquard-francais.fr Gallizioli via Manci, 63 Trento tel. 0461.237399

La classe non è acqua, è Acqua di Parma

E’ il 1916, quando a Parma, città colta e aristocratica, abili maestri profumieri con una straordinaria e moderna sensibilità non solo olfattiva, danno vita ad una fragranza insolitamente fresca, pulita e lieve rispetto ai profumi forti e intensi dell’epoca. Ed è subito successo.

Qualità, creatività, eleganza ed esclusività sono i primi ingredienti di questa essenza di classe. La scelta dei materiali più nobili, lavorazioni artigianali tra le più accurate, la capacità di immaginare e dare forma ad uno stile autentico e senza tempo al di là di ogni tendenza, sono le caratteristiche che hanno ispirato nei decenni, la linea di prodotti di Acqua di Parma.

La Colonia infatti è solo l’emblema di una ricca serie di prodotti preziosi, fragranze femminili, collezioni per uomo, per la casa e la linea benessere. Il segreto sta nella classicità di questo brand e nel rispetto della tradizione. Nella sua Collezione Barbiere, ad esempio, Acqua di Parma presenta un nuovo modo di interpretare la rasatura e la storia tutta italiana che l’accompagna da anni. Radersi diventa un momento di grande piacere se fatto con prodotti e accessori di alta qualità, design ed ergonomia, sia che si abbia la necessità di una rasatura pratica e rapida, sia che si desideri tutto il comfort di una rasatura al pennello, realizzato in legno wengè naturale e pelo di tasso di prima qualità. Un oggetto di design per il bagno, come tutti i prodotti Acqua di Parma.

Estremamente raffinato il packing, che si distingue per la matrice estetica di grande eleganza ed essenzialità. I colori sono nobili, i grafismi del nero, le cromie del giallo (oro), la purezza del vetro. Pur avendo compiuto più di cento anni, quello che rimane è la straordinaria contemporaneità di questo brand, segno che la vera classe non è acqua.

Per un lusso discreto, tanto amato da tempi&modi.

 

www.acquadiparma.it

 

In Trentino puoi trovare Acqua di Parma presso la Profumeria Estro in via Roggia Grande,26 a Trento

 

TESTO – ds

FOTOGRAFIA – ds @Casa Campanelle

MUSICA – viva ligabue http://www.youtube.com/watch?v=6TCHlYqhOm8

La qualità trentina è di pasta buona

Nel centro storico di Rovereto, c’è una bottega artigiana dedicata all’arte di fare la pasta. Una famiglia di mugnai da generazioni. Un vecchio mulino, un’antica sorgente, un segreto di famiglia.

Una passione e un’arte tutta domestica, affidata alla mano e al sapere artigianale di chi in casa la fa da sempre, cercando di produrre eccellenza artigiana in un’etica di lavoro incardinata su tre principi: il risparmio della risorsa “acqua”, il rispetto dell’ambiente e l’utilizzo delle materie prime del territorio.

Il risultato di tutto questo non può che essere unico. La pasta fresca è sinonimo di tradizione e rappresenta davvero qualcosa di speciale, sia dal punto di vista nutrizionale che per il profumo e per il sapore. In genere la cottura si raggiunge in pochissimi minuti, ma quando viene scolata, la pasta fresca deve presentare le basilari caratteristiche di consistenza, aspetto, gusto e deve legare sapientemente con i condimenti. Questo è il suo punto di forza!

I segreti di quest’arte stanno essenzialmente negli ingredienti e nei criteri di manualità quale elemento distintivo che consente di determinare la qualità finale del prodotto; e non solo, nella scelta di rispettare le regole ed i comportamenti per esercitare una produzione artigianale con responsabilità ed equilibrio, nel difficile rapporto tra innovazione e tradizione.

Alla base di tutto, c’è la consapevolezza di essere portatori di un sapere antico, che affiancato da innovazione e modernità, è stato tramandato di generazione in generazione con l’aspettativa di non stravolgere e semplificare i gesti che fanno la differenza.

Avete capito cosa c’è in quel “semplice” piatto di pasta che state gustando?

La Bottega della Pasta la trovi in via Rialto, 56 a Rovereto tel. 0464 421415

 

TESTO – ds

FOTOGRAFIA – ds da Roberto Vacis per “Memorie d’acqua”

MUSICA – Go let it out Oasis

http://www.youtube.com/watch?v=ls7ov-iPsUw

 

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: