Rosso di sera? Anche di giorno si spera!

Era tornato l’anno scorso dopo lunghe stagioni fredde e grigie, ricordate? Così, anche per il prossimo autunno-inverno, il rosso torna protagonista come colore forte, grintoso e accattivante, e molto, molto passionale.

In passerella è stato proposto da molti stilisti, da Valentino naturalmente, a Giorgio Armani, da Givenchy a Dsquared. Prada ad esempio, mixa rosso e nero su cappotti, borse e calze e fa un largo uso della lana grossa, per far rivivere il fascino delle atmosfere retrò e anni ’50.

Il rosso, un colore acceso che si ama o si odia, adatto certamente alle donne determinate e sicure della propria bellezza e del proprio stile.

Per il suo calore e il suo potere di accendere è sicuramente dedicato alla sera, ma senza scendere a compromessi, l’invito è quello di viverlo anche di giorno, evitando il total red e concentrandosi su un capo, meglio ancora su un accessorio. Una maglia di lana grossa, una camicia in chiffon su una gonna tubino o un tailleur neri. Il must è il cappotto di stagione, abbinato al grigio antracite e al nero. Gli abiti rossi li dedicherei solo alla sera, anzi, ad una sera speciale.

Bellissimo il rossetto rosso acceso, abbinato ad uno stile maschile o ad una romantica camicia bianca. E aggiungo, soprattutto sulle labbra di una donna mora, ma a mio parere deve essere l’unico punto di rosso su tutta l’intera figura.

Un’ultima nota. Vi invito a leggere gli interessanti studi effettuati sul colore rosso nell’abbigliamento. Così, per comunicare meglio con il nostro stile e soprattutto comprendere… certi comportamenti maschili.

Lunga vita al red!

 

                                           Prada A/W 2011-12

TESTO – ds

FOTOGRAFIA – www.vogue.it

MUSICA – rosso niccolò fabi

http://www.youtube.com/watch?v=1s7ZKrVOL9I

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: