L’uomo che non convince

Nuova puntata di “Imperfetto”, stonature dallo street style trentino. Oggi, come promesso, vi stupirò. Sì, perché, la mia “vittima” è… un uomo!

Nella scorsa puntata avevamo incontrato un’adolescente che giocava a fare la signora, ricordate? Ho incontrato la sua “versione” maschile e vi dirò, una tristezza!

E’ un giovane professionista, forse avvocato o forse lavora in qualche banca della città. Deduco che sia un trentenne, ma agghindato in siffatta guisa sembra più un cinquantenne dal viso bambino. Quanto stride!

Qualche giorno fa l’ho incontrato dopocena in un locale con degli amici in un contesto assolutamente easy. No, non è possibile, anche di sera, il fazzoletto nel taschino!

Lo incontro sempre, ogni giorno, a più ore del giorno. La curiosità mi sgorga naturale: ma toglierà quella cravatta quando va a dormire? E quella camicia? E quel completo tre pezzi?

Il taglio, i tessuti, sono di ottima qualità, non c’è dubbio. L’orologio, impossibile non vederlo sistemato sopra il polsino, è di quelli importanti e anche gli accessori come la borsa da lavoro, ad esempio, fanno troppo fashion victim. Il risultato è una stonatura prolungata.

Lo sappiamo che sei un ragazzo in carriera, ma rilassati! Mettiti un paio di jeans e un pullover, almeno per andare a fare due chiacchiere con gli amici dopocena.

Se la camicia non te la vuoi togliere, pazienza, ma il cappio al collo sì, per favore.

Un look troppo formale e formale troppo a lungo. Mi vien da dire: eleganza 24ore? Una donna vince, un uomo non convince.

 

TESTO – ds

FOTO – ds @Neuhauser Straße München

MUSICA – young man blues foo fighters http://www.youtube.com/watch?v=UBot1H_nRfw

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: