Rosso

Pozos, distretto di Guanajuato, Messico. Un paesino di minatori ormai abbandonato.

E’ questa la location scelta da una fotografa d’eccezione, Deborah Turbeville per raccontare la nuova adv primavera-estate 2012 di Valentino.

Lo scopo era quello di raccontare l’allure senza tempo della femminilità, graziosa e delicata, inafferrabile e incantevole, interpretando quel pizzico di Messico rintracciabile nel mood primaverile dello stilista. Una collezione sofisticata ed elegante, enfatizzata dalla luce e dalla location e ammantata da un leggero velo di malinconia.

Una adv davvero bellissima, lontana dagli standard prettamente legati alla moda e  interpretata da Bette Franke, Maud Welzen, Fei Fei Sun, Zusanna e Clement Chabernaud, quattro modelle e un modello, che rappresentano cinque bellezze diverse, comunque delicate ed eteree.

Sarà la location, fatta di pietra, sole e vento, o forse quelle luci miste ai colori, ma personalmente trovo in questa adv, il rosso Valentino ancora più potente ed emozionante.

Non trovate?

 

 

TESTO – ds ispirata da Marta Casadei su www.vogue.it

FOTOGRAFIE – www.valentino.com

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: