Tuum per sempre

Un mondo “fortemente agganciato alla vocazione dell’uomo verso il bene”. Questo è il valore di Tuum, un brand emergente nella gioielleria italiana di alta qualità che in meno di quattro anni è  diventato un culto, in tutti i sensi. E’ la storia di un laboratorio artigianale che si trova a San Giustino, al confine tra Umbria e Toscana,  in un territorio fatto di storia, tradizione e audacia, dove la vocazione dell’uomo verso l’elevazione ha radici antiche e profonde.

Anelli in oro o argento con il Pater Noster e l’Ave Maria incisi in lingua latina. Gioielli non dedicati solamente a chi ha familiarità con la fede, ma soprattutto ad un pubblico giovane e attento ai nuovi trends, al valore dell’unicità artigianale, a quelle tendenze che la massa dei fashion victims non ha ancora scoperto.

“Tuum” che in latino significa tuo, preso in prestito dal testo del Pater Noster, sottolinea l’appartenenza propria di un rapporto personale e intimo tra chi sceglie un anello e chi lo indosserà. L’unicum di questa collezione, accanto al valore dell’alta artigianalità, è rappresentato dal potere di andare oltre la qualità e di colpire l’immaginario, toccando la memoria e i migliori sentimenti senza mai cadere nella trappola della volgarità.

Nel 2008, il primo modello che porta il nome “Origine d’argento“. Oggi, Michele Alberti e Simone Finoccchi ,”i signori degli anelli Tuum”, stanno per lanciare quattro nuove collezioni: anelli Tuam in cui le O dell’Ave Maria sono sostituite da brillanti; i Tuum Color, fasce in 11 colori che hanno in rilievo sempre le due preghiere in latino; le fedi nuziali alte 4.4 millimetri e lavorate con una tecnica a rilievo per la quale a prima vista il Pater Noster sembra un motivo ornamentale e i ciondoli Tecum, cerchi con una A centrale e con incisa la preghiera dell’Angelo Custode. 

Gli anelli sono d’argento brunito e bronzato, d’oro 9 e 118 carati, o di smalti, con i testi in latino riprodotti in rilievo e vengono realizzati con una tecnica che si chiama “fusione a cera persa”, un procedimento complesso che è stato affidato ad un laboratorio di Valenza.

Lusso ma anche etica, artigianalità e fashion. Tuum è una bella promessa.

da Capital

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: