Vi aspetto!

IMG_3710

Lo ammetto, adoro ospitarmi nel mio B&B Casa Campanelle charme&design… solo così riesco a comprendere davvero le esigenze, i desideri, le attese, dei miei Ospiti. Prendersi cura delle loro esigenze è la mia prima esigenza!

Vi aspetto al B&B Casa Campanelle charme& design

Pagina Facebook B&B Casa Campanelle charme&design

Annunci

Vi aspetto

Dedicato agli Amanti del  Bello, solitamente in coppia, o soli con se stessi.

Il B&B Casa Campanelle charme&design è un punto di riferimento in Trentino per quei viaggiatori in fuga d’Amore, che ricercano lo charme di questa terra, nelle sue forme e nella sua essenza, e lo ritrovano in una dimora a cinque stelle, ispirata dalla nobiltà della sua storia, dal design e dal charming lifestyle, ma soprattutto, avvolta dal calore di una famiglia e della sua radicata conoscenza del territorio.

Il B&B Casa Campanelle charme&design nasce dalla creatività dei proprietari, dalla loro sensibilità e dalle suggestioni ispirate dalla memoria che abita questo luogo. Libertà, estro creativo, contaminazione di stili e di scelte mai casuali, definiscono gli spazi e la loro funzionalità in questa grande dimora del ‘500, dalla storia quasi fiabesca.

Servizi di alta qualità, finimenti di pregio, pezzi d’arredo ispirati alle più belle icone del design, fanno del B&B Casa Campanelle charme&design un ambiente unico ed affascinante, dove trascorrere momenti di relax ed assaporare il gusto del Tempo; dove dietro un gesto e un sorriso, si nasconde un caloroso sentimento di raffinata ed elegante ospitalità; dove ogni dettaglio, diventa un modo per riscoprire la preziosità di idee creative, alla continua ricerca dell’equilibrio tra la dimensione privata dell’abitare e quella sociale, che qui si fondono in un’esperienza indimenticabile.

L’attimo raccolto (in giardino)

IMG_1472

Vanity in the garden. Giardino di Casa Campanelle, ore 10:30

L’attimo raccolto (dopo tanto tempo)

IMG_1259

Gran bella cosa, questa solitudine. Lago di Ponte Pià ore 9:30

L’attimo raccolto (dopo lavoro)

IMG_0400

IMG_0402 IMG_0403

Defaticamento. Studio “Donatella Simoni”, ore 19:00

Feat. Pigalle120 Christian Louboutin

#selfportraits

L’attimo raccolto

IMG_0326

Ti faccio girare la testa. Studio “Donatella Simoni”, ore 11:00

Due attimi raccolti (in studio)

IMG_0234

Una cartolina dalla montagna.

IMG_0200

Training & Working.

Studio “Donatella Simoni”, ore 15:00

Due attimi raccolti (in cucina)

IMG_9946

Nessuno mi può cucinare, nemmeno tu.

IMG_9947

A far finta sono capaci tutte.

Cucina di Casa Campanelle, ore 12:00

L’attimo raccolto (all’ora di merenda)

IMG_9790

Sanssouci. Campiglio Style. Casa Campanelle, ore 17:00

L’attimo raccolto (in studio)

IMG_9771

next stop paris. Studio “Donatella Simoni”, ore 17:00

L’attimo raccolto (nell’orto)

The Yellow Glove. Orto di Casa Campanelle, ore 17:00

Ospite della Contessa Dina

IMG_9629 IMG_9634

Castel Romano (Pieve di Bono – TN) in due stampe* del 2015.

*fotografie realizzate con iPhone 4S e lavorate con filtri Instagram

La contessa Dina. Nelle notti di luna piena – raccontano i vecchi, – una misteriosa donna in groppa a un cavallo bianco galoppa lungo i sentieri e le mulattiere attorno a Pieve di Bono. È la contessa Dina – continuano, – moglie di Ettore Lodrón: una donna pericolosa, assai bella ma anche viziosa. Visse nel Seicento, e visse male! Ma pensate: quando metteva gli occhi su qualche giovane di passaggio o su un robusto ragazzotto della zona, dapprima attendeva che il marito fosse assente, poi invitava il malcapitato nel suo castello e lo circuiva con arti da strega. Quindi, saziato l’insano desiderio, Dina tornava alle sue occupazioni come se nulla fosse accaduto, mentre il giovane veniva invitato a lasciare il maniero. Ma proprio all’altezza della porta principale un trabocchetto s’apriva all’improvviso sotto ai piedi del disgraziato, che precipitava nel «pozzo della morte»1, in fondo al quale moriva fra atroci dolori. Che fine fece, la terribile Dina? Fu un prete, un tale Fassini, ad assassinarla: alcuni dicono con un colpo d’archibugio, mentre la scostumata stava transitando a cavallo per Creto. Altri, che forse la sanno più lunga, giurano che il prete la uccise per oscuri motivi proprio al castello, nel salone grande, mentre i due stavano giocando a dadi. Comunque sia andata, l’anima della lussuriosa non ha trovato ancora pace e la Dama bianca continua a vivere nella tradizione popolare della gente di Pieve di Bono2.

1 Così era chiamata una lunga galleria irta di spade e coltelli infissi alle pareti, che dal portale d’ingresso del castello precipitava giù, verso il sottostante fiume Chiese. Venne chiusa agli inizi di questo secolo e definitivamente distrutta nel corso della Prima Guerra Mondiale.
2 Il Papaleoni, in una delle sale di castel Romano, trovò un graffito che diceva: «Lì nove ottobre 1854. Oggi in undici siamo entrati per vedere la contessa Dina, ma non si è veduta, come già ci aveva detto prima…». Insomma, ancora a metà dell’Ottocento c’era qualcuno che credeva di potersi incontrare con il fantasma della famigerata contessa Lodrón.

Voglio il tuo profumo

La mia scelta: Rose 31 by LE LABO Fragrances

Personalizzato Mrs. Donatella Simoni

Da Profumo via Brera, 6 Milano.

IMG_9648

L’obiettivo del profumiere è palese: trasformare la rosa di Grasse, simbolo del profumo femminile per eccellenza, in una fragranza virile. Il risultato è un modello sui generis: alternativamente femminile e maschile grazie all’ambiguità delle note della rosa centifoglia avvolta da un coro di calde note speziate e legnose di cumino, incenso, legno di cedro e ambra. In sottofondo, la sensualità del legno di gaiac e del cisto sottolineata da una nota animale conferisce un’aura di mistero a questo profumo conturbante ed attraente.

Profumiere Creatore: Daphne Bugey

Note di Testa: Assoluta di Rosa, Cumino, Vetiver
Note di Cuore: Cedro, Agarwood, Musc, Ambra e Incenso
Note di Fondo: Legno di Gaiac, Cisto Laudanifero

L’attimo raccolto (la domenica mattina)

IMG_9555 IMG_9556 IMG_9557 IMG_9558 IMG_9559

Sweet Sunday. Casa Campanelle, ore 9:30

#pink #cashmere #selfportrait

 

L’attimo raccolto (il sabato mattina)

IMG_9478 IMG_9481 IMG_9482

Saturday Morning. Biblioteca di Casa Campanelle, ore 9:00

Autunno/inverno 2015, gli irrinunciabili

Per la guardaroba della nuova stagione, le Donne hanno le idee molto chiare. Scelte con un unico comune denominatore: il carattere. Elegante, come loro. Ecco i must haves di T & M per la Vostra wish list autunno/inverno 2015. Irrinunciabili.

La camicia in seta con il fiocco.

IMG_9415

I Tronchetti.

IMG_9416

L’abito lingerie.

IMG_9419

L’anello over.

IMG_9411

Il Pied de poule.

IMG_9421

La maglia a trecce.

IMG_9417 (1)

La borsa con la catena.

IMG_9418

I guanti Opera.

IMG_9414

Gli stivali over the knee.

IMG_9412

La longuette in pelle.

IMG_9410

Il bouclé.

IMG_9420

 

(Immagini da Porter Issue 10)

 

L’attimo raccolto (delle vacanze)

IMG_8938

Mom. Casa Campanelle, stanza di Gianmarco, ore 11:00

#selfportrait

Scaramouche

IMG_8685 IMG_8687 IMG_8688 IMG_8691 IMG_8692 IMG_8693 IMG_8694

IMG_8684

feat. Sermoneta Gloves, abito in seta&strass Luisa Spagnoli

#selfportraits

L’attimo raccolto (in giardino)

IMG_8592 IMG_8598 IMG_8597

Talvolta è bello rivangar. Giardino di Casa Campanelle, ore 18:00

#selfportraits

L’attimo raccolto (la vigilia di Ferragosto)

IMG_8510

IMG_8511 IMG_8512

 

Vigilia in famiglia… Bertelli. Giardino di Casa Campanelle, ore 11:00

#selfportraits

Fit Dreams

FullSizeRender (13)

Hula-hoop-sul-tetto-del-Berkeley-hotel-di-Londra_image_ini_620x465_downonly

Sognando una lezione di Anna Byrne sul tetto del Berkley Hotel di Londra.

#selfportrait

Il primo dell’unico

cb90df835839345b7b09f47d8fb4a04e

Alaïa Paris, il primo profumo di Azzedine Alaïa presentato nel video di Sarah Beeby.

Gates [Series]

IMG_8263

IMG_8395

IMG_9714

Adoro i cancelli. E tutto ciò che vi si trova fuori. E dietro.

(to be continued)

L’attimo raccolto (in chiesa)

IMG_8095

Waiting for. Parrocchiale di S.Maria Maddalena in Preore (TN), ore 11:00

Jean-Paul Goude, les publicités

Gli spot di Jean-Paul Goude

1: Coco Chanel
2 et 3: Egoïste Chanel
4: Homme Guerlain
5: Covet Sarah Jessica Parker
6: Candy Prada
7: Citroën X2
8: Kodachrome Kodak
9: Kodacolor gold Kodak
10: Perrier
11: Dim osmose
12: Diam’s Dim

Food Sun Expo

Il miglior momento per vivere Expo è il tramonto, quando la luce del sole accende i colori di questo mondo fatto di tanti mondi. E il colore più vivo è quello della luce dei raggi sul pane. Quel pane che è di tutti.

IMG_7658

IMG_7608 IMG_7612 IMG_7614 IMG_7616 IMG_7617 IMG_7627 IMG_7628 IMG_7638 IMG_7639 IMG_7646 IMG_7651 IMG_7657IMG_7659 IMG_7665 IMG_7671 IMG_7676 IMG_7677 IMG_7615 FullSizeRender (6) FullSizeRender (9) IMG_7645 IMG_7656

L’attimo raccolto (della domenica)

IMG_7409

Between sand and sea (Where do I want to be).  Studio Donatellla Simoni, ore 10:00

L’attimo raccolto (il sabato sera)

IMG_7324

Shilly-shally. Casa Campanelle, ore 20:00

The Illustrators

Sono i nuovi eroi della comunicazione contemporanea. La loro arte (visiva) colpisce non solo per  l’immediatezza delle immagini,  ma anche per la bontà del messaggio che arriva agli occhi e al cuore. E il nostro mondo ha tanto bisogno di bontà in questo momento. The Illustrators, save us! Il miglior modo per seguirli? Su Instagram. Ecco i dieci preferiti di T&M.

Malika Favre

4209733184_96dd084453_b_1_900

Justin Teodoro

71

Thomas Danthony

thomas-danthony-3

Fred Birchal

tumblr_n67r0oh0b11qh5ondo2_1280

Jason Brooks

art,fashionillustrations,illustrations-6001d273ec5dea5dd70799da7dc0b756_h

Jordi Labanda

016-jordi-labanda

Jovan Rosario

tumblr_nhtv50B11D1rohbhpo1_500

 

Isher Dhiman

27aee75418a2dc1e7287acc983378b84

Vahram Muratyan

20ameliecarrie1

Alan-Walsh

monaco

Federico Babina

E

Non ne avete abbastanza, vero?

Visitate Picame Mag,  anche su Instagram.

(to be continued)

 

Gli ego-design [parte II]

Il fascino degli oggetti – Sarebbe una follia non sognarli. Li chiamano “obsessions”, sono gli oggetti del desiderio che valorizzano la nostra persona, la nostra dimora, il nostro lifestyle. Nascono come sogni in una wish-list, per poi realizzarsi con i giusti Tempi&Modi nella nostra vita. Sono oggetti con un nome ed un’anima, per questo raccontano una storia. Oltre ogni moda. La selezione di T & M continua con una scelta di oggetti iconici e senza tempo.

GLI  OGGETTI

Décolleté Manolo Blahnik

images

Acquarama Riva modellino di Kiade

400DISTRIBUZIONE_MARE2014225153541

Sella di Zanotta

Taburete_Sella___4d3421f29d816

Robot da cucina di KitchenAid

zoom_kitchenaid_artisan_nickel_brosse_5KSM150PSENK

Valigeria Louis Vuitton

cappelliera-louis-vuitton

Radio Cubo Brionvega

61wZsAajQ8L._SL1200_

 Delfina Delettrez Ring

download (3)

Fornasetti Objects

fornasetti1

(to be continued)

Gli ego-design [parte I]

Chiamateli per nome – Sono creazioni dal carattere così forte e deciso che anelano a spazi vuoti per esaltare la propria essenza. Fiere del loro nome, egocentriche per valore, amano la solitudine per essere ammirate e quindi, adulate. Come in una galleria d’arte. E noi, quanto desidereremo avere nella nostra dimora, una stanza vuota per accoglierne almeno una. La selezione di T & M apre con una scelta di lampade e sedute iconiche e senza tempo.

LE LAMPADE

Pipistrello di Gae Aulenti

XXX_8197_1318253993_1

Arco di Flos

319_BIG_arco_01b

Caboche di Foscarini

 

 

359_CABOCHE_GRANDE_and_MEDIA__suspension

Campari Lights di Ingo Maurer

lightingomaurercampari0000.jpga56cf5a4-4bd6-46af-a842-5b23545bb305Original

LE SEDUTE

Shadowy di Moroso

moroso-shadowy-poltrona

Barcelona di Mies van der Rohe

poltrona_nera_similpelle_barcelona_mies_van_der_rohe_seduta

Lounge Chair & Ottoman di Charles e Ray Eames

lounge_big

Egg Chair di  Arne Jacobsen

1645_photo_1_1327708798

Louis Ghost di Philippe Starck

175067

(to be continued)

Olivia, the queen

campaigns-img02 campaigns-img05 campaigns-img08 campaigns-img09 campaigns-img11

The Buckingham Collection, la nuova straordinaria lussuosa collezione di Olivia von Halle

Acquista su Shop

L’attimo raccolto

IMG_7247 IMG_7248

Prove. PalaDolomiti Pinzolo (TN), ore 17:00

Con il gala di sabato sera 2 agosto, alle 21.00 presso il Paladolomiti a Pinzolo, si concluderanno le due settimane del “Dolomiti Dance Seminar”, lo stage di danza organizzato dall’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena con la direzione artistica del coreografo Luigi Grosso. Sul palcoscenico lo spettacolo di fine corso delle ballerine e dei ballerini che hanno frequentato la seconda settimana di lezioni scegliendo tra diverse specialità: dalla danza classica al modern-contemporary. Quasi trecento, a conclusione del seminar, saranno i giovani ad aver partecipato ai quindici giorni di intensi e impegnativi laboratori seguendo le indicazioni di insegnanti ci caratura nazionale e internazionale. Tra questi, ospiti speciali, sono stati, nei giorni scorsi, il grande ballerino Gheorghe Iancu e la conosciutissima ballerina e coreografa Alessandra Celentano.

In una breve pausa del suo frequentatissimo laboratorio di “modern contemporary”, il maestro Luigi Grossospiega la filosofia del “Dance seminar” in svolgimento a Pinzolo. “Stiamo sperimentando l’avanguardia di diversi stili di danza che nel modern si sublimano necessariamente in qualcosa di nuovo. Con i miei insegnamenti lavoro su questo aspetto, ma nello stesso tempo il mio impegno si rivolge anche al gruppo con l’obiettivo di  amalgamare le diverse esperienze portate dai singoli ballerini. Il lavoro si concentra sulla tecnica dei singoli e sull’insieme, ma è anche psicologico e culturale. Il gruppo sta eseguendo una coreografia eseguita su musica di Vivaldi che spiego anche dal punto di vista storico. Lavoriamo allo stesso modo delle accademie di danza e dei corpi di ballo delle opere. Per questo possiamo dire che fino al 2 agosto il Paladolomiti sarà il teatro di una vera e propria compagnia di balletto”.

L’attimo raccolto (in studio)

IMG_7178

“Tu pensa positivo che non sbagli mai”, diceva il mio nonno. Studio “Donatella Simoni”, ore 15:00

(selfportrait)

L’attimo raccolto (nel fienile)

IMG_7087IMG_7089 IMG_7090 IMG_7091 IMG_7093

Ma dove vai se il cavallo non ce l’hai? Campagna di Preore (TN), ore 16:00

(selfportraits)

L’attimo raccolto (la domenica mattina)

IMG_6767

Unstable. Studio “Donatella Simoni”, ore 11:00

(selfportrait)

L’attimo raccolto (in giardino)

IMG_6610

Con-tatto. Giardino di Casa Campanelle, ore 17:30

 

L’attimo raccolto (in studio)

IMG_6679

IMG_6678 IMG_6653

Quelle conversazioni diplomatiche. Studio “Donatella Simoni” ore 16:00

L’attimo raccolto (in pieno luglio)

IMG_6557Fa caldo, ognuno si salvi come può! Studio “Donatella Simoni, ore 14:00

Bluered Soul

IMG_4619 IMG_4620 IMG_4621 IMG_4622 IMG_4623feat. Pepsi Cola, salopette denim Abercrombie&Fitch and Christian Louboutin nail polish Beauté

Summer Time

IMG_4081

Tempo d’estate, leggermente vivace e vivo, più veloce di allegro. Casa Campanelle, ore 10:00

L’attimo raccolto (la domenica)

IMG_3928

Good Morning Sunday! Casa Campanelle, ore 9:00

L’attimo raccolto (in biblioteca)

IMG_3755

Ti seguirò a Tempo se vuoi, ma a Modo mio. Biblioteca di Casa Campanelle, ore 16:00

L’attimo raccolto (al mattino)

IMG_3570

Good Morning. Stanza delle pitture Casa Campanelle, ore 7:30

L’attimo raccolto (in studio)

IMG_3372 (1)

IMG_3384

Motivated/Unmotivated. Studio, ore 14:00

Bath #Room [Scenes]

Bath Room #101 |

IMG_3170

Bath Room #102 |

IMG_2706

Bath Room #103 |

IMG_3032

Bath Room #104 |

IMG_3240

Bath Room #105 |

IMG_2854

Bath Room #106 |

IMG_2704 (1)Bath Room #107 |

IMG_1059

L’attimo raccolto (in giardino)

IMG_3291

Mom’s roses. Giardino di Casa Campanelle, ore 17:00

Homellerie

Signori, benvenuti a casa vostra – La best hospitality si ispira al calore delle dimore private per offrire agli ospiti un’accoglienza familiare, per farli sentire come a casa propria. C’è chi invece, ruba all’hotellerie le ispirazioni per arredare la propria casa, nel tentativo di inseguire quelle atmosfere di un “non luogo”, scenografiche ed irreali, ma tanto affascinanti. Il risultato è un continuo viaggio di creatività e di fantasia, solo da vivere. E da abitare.

IMG_3062 IMG_3064 IMG_3065 IMG_3066 IMG_3068 IMG_3069 IMG_3070 IMG_3072 IMG_3097 IMG_3101 IMG_3108 IMG_3117 IMG_3121

IMG_3381

‪#‎questacasaeunalbergo‬

L’attimo raccolto (la domenica mattina)

IMG_2794

In attesa che spiova. Casa Campanelle, ore 11:00

L’attimo raccolto (il sabato mattina)

IMG_2719

Saturday Morning. Casa Campanelle, ore 10:00

L’attimo raccolto (il venerdì sera)

IMG_2706

Shark. Bagno azzurro Casa Campanelle, ore 23:00

L’attimo raccolto (in pausa pranzo)

IMG_2672IMG_2624 IMG_2625 IMG_2626

La pausa pranzo. Giardino di Casa Campanelle, ore 15:00

L’attimo raccolto (dopo pranzo)

IMG_2562

Un caffè e poi… via col vento. Casa Campanelle, ore 14:00

feat. sul tavolo in ferro zincato Unpiù, carrè in seta Hermès, tazza da caffè Villeroy&Boch, occhiali RayBan vintage, driving gloves Sermoneta

L’attimo raccolto (in giardino)

IMG_2558

Desires. Giardino di Casa Campanelle, ore 9:30

L’attimo raccolto

IMG_2366

Campari Time. Casa Campanelle, ore 12:00

feat. Borsalino hat, Pomellato ring

L’attimo raccolto (il lunedì mattina)

IMG_0705

Chi ben inizia. Casa Campanelle, ore 9:00

L’attimo raccolto

IMG_0094

Io e le mie sfide impossibili. Casa Campanelle, ore 12:00

This is what I did today

IMG_0005feat. Driving Gloves Sermoneta, Santhos Cartier

Tomato’s Drops

IMG_9872feat. coppa da champagne Baccarat, tavolo Clab4Design by Umberto DattolaBertoia Wire Chair

L’attimo raccolto (dal verduraio)

IMG_9868

Me l’agganci, caro? Studio, ore 12:00

L’attimo raccolto (a mezzodì)

IMG_9836Pensieri che vanno, pensieri che vengono. Rimane, ferma, la speranza. Casa Campanelle, ore 12:00

L’attimo raccolto (nel pomeriggio)

IMG_9438

Eh, ma non c’è tregua! Studio, ore 17:30

L’attimo raccolto (della pausa pranzo)

IMG_9413

Pensiero stupendo. Studio, ore 14:00

feat. Sull’antica sedia da bistrot francese (da Odile Mobilier Vintage Vevey Switzerland), cappello Panama di Borsalino, occhiali da sole Max Mara, bikini da Cisalfa, radio portatile Tivoli Audio, “Il romanzo della Costa Azzurra” di Giuseppe Scaraffia.

L’attimo raccolto (il lunedì pomeriggio)

IMG_9352

Orient Express. E’ lunedì pomeriggio, ma c’è tempo&modo per un filo di rosso. Ed è subito magia. Casa Campanelle, ore 18:00

feat. Tunica Missoni, anello Rouge Passion Pomellato, Beauté Nails Christian Louboutin

L’attimo raccolto (la domenica mattina)

FullSizeRender (3)

Happy Sunny Sunday! Casa Campanelle, ore 10:30

L’attimo raccolto

IMG_9940

La lavoratrice secondo me. Vigilia del 1° maggio, ore 11:00

L’attimo raccolto (a fine mattinata)

IMG_8842

E il sole entrò. Casa Campanelle, ore 11:30

Come t’interpreto

IMG_8060

“Tavolo da Caffè”

Gae Aulenti, 1980

Tavolino basso per caffè disegnato da Gae Aulenti nel 1980. Materiale: vetro Float molato spessore 15 mm. Struttura: ruote industriali con forcelle in metallo verniciato nero ottico. Misure: 100 x 100 cm H 25 cm . Prodotto selezionato dal MOMA, Museo di Arte Moderna di New York.

*location: salone cinquecentesco Casa Campanelle

A volte ritornano

IMG_7971

Ritorna il pantalone a zampa d’elefante, meglio se in denim. *jeans Diesel, camicia Abercrombie&Fitch 

L’attimo raccolto (della domenica)

IMG_7634

Denim + Love, fuori porta. Domenica, ore 11:00

*giubbino Levis, bracciali Jeansation Barakus, anello Rouge Passion Pomellato

L’attimo raccolto (del venerdì sera)

IMG_7544

Mi arrendo. Venerdì sera, ore 20:00

L’attimo raccolto

IMG_7302

Coffee Break. Salone delle Feste Palace Hotel Roncegno Terme (TN), ore 11:00

La mia casa? Un set!

IMG_7155 IMG_7157IMG_7158 IMG_7159La biblioteca di Casa Campanelle è una grande stanza del secondo piano, dai soffitti alti e decorati, illuminata da due grandi finestre con un panorama mozzafiato sulla valle. Due pareti sono interamente ricoperte da libri. Collezioni di letteratura, soprattutto. Al centro, un antico pianoforte a coda viennese. Ad una delle due pareti libere dai libri, è fissata una sbarra da danza. Molti sono gli spazi all’interno della mia casa arredati come se fossero scenografie, allestiti pensando ad un sogno, a luoghi lontani, ad immagini di viaggi scalfiti nella memoria, oppure ispirati proprio dal cinema. Sono spazi destinati all’eterno movimento, difficilmente troveranno pace. Anche il mio studio si presta volentieri a questo gioco: non temo di realizzare con le pareti, fondali sempre diversi per provare rivestimenti, pitture, wallpapers. Ma il gioco che preferisco è quello di trasformare la mia casa in un albergo.  Amo ispirarmi all’hotellerie, per la stanza da letto e per la cucina ad esempio. Soprattutto per il corredo. Il risultato è un continuo viaggio di creatività e di fantasia, solo da vivere. E da abitare.

Sunglassess 2015

IMG_7048 IMG_7049 IMG_7050IMG_7052

Gli occhiali da sole sono una delle armi più importanti a difesa della nostra giovinezza. Mi riferisco essenzialmente alla pelle del viso, precisamente al contorno degli occhi, specchio della vera Bellezza. Un’arma da portare sempre con sé: in tal Modo, il Tempo si fermerà. Come stamane: alle mie spalle, una delle facciate intonacate di fino di Casa Campanelle e il sole. Il sapore è quello di una casa sul Mediterraneo. Io però, mi ispiro a Michelle Pfeiffer in Scarface per consigliarVi sulla scelta del Vostro modello di occhiali da sole per la Bella stagione in arrivo. Io non ho dubbi. Per quanto Vi riguarda, scegliete pure il modello che più dona al Vostro viso e all’armonia della Vostra figura. Ma con il sole, mai più senza.

*Indosso un modello Max Mara e un Panama Borsalino.

Intervista a Caringella

caringella 3

Ieri pomeriggio, domenica 15 marzo 2015, presso l’Auditorium Parco della Musica in Roma, una cornice affettuosa di lettori ed estimatori ha salutato l’annuncio della candidatura di “Non sono un assassino” – l’ultima opera di Francesco Caringella – al Premio Strega.

“Partecipare al “Nobel” della letteratura italiana non è solo un’incredibile avventura ma molto di più. Mi aspetta un viaggio misterioso e incredibile di cui non riesco a intuire le tappe, le soste e la stazione d’arrivo. Mai come in questo caso sento sulla mia pelle che sarà meraviglioso il viaggio in sé. Sarà una corsa con il cuore in gola, addolcita e accarezzata dall’autentico affetto che oggi ho visto brillare negli sguardi sinceri dei miei figli, degli amici e dei tifosi che hanno illuminato con un raggio di sole un pomeriggio piovoso di fine inverno” – Francesco Caringella

Prego, legga la mia intervista  integrale a Francesco Caringella pubblicata sul quotidiano L’Adige.

La camicia bianca secondo me

IMG_6919

La camicia bianca. E’ un capo che deve necessariamente appartenere alla nostra storia e al nostro guardaroba. Bianca, pura, dal buon taglio sartoriale. Regala luminosità e splendore all’incarnato, eleganza misurata nel giusto Modo e nel giusto Tempo. Come sposata al denim. Diventa sexy quella rubata al guardaroba di lui ed indossata da una Donna: femminile, se i primi bottoni vengono maliziosamente dimenticati aperti, androgina, con la cravatta ed il pantalone. Pur sempre #sosexy. Camicia bianca è dire Gianfranco Ferré, il maestro che l’ha elevata ad icona interpretandola all’infinito con progetti sempre più innovativi. Oggi celebrato in una mostra a Palazzo Reale a Milano fino a fine marzo.

 

Save the date.

La Camicia Bianca Secondo Me. Gianfranco Ferré.

Dal 10 marzo fino al 1° aprile

Palazzo Reale Milano

Friday’s Flowers

FullSizeRender (1)FullSizeRender (2) FullSizeRender

IMG_6965

Torno a Voi con un rituale a me caro. Il benvenuto al weekend si realizza nell’acquisto di fiori freschi, un bel Modo per impreziosire il bel Tempo del mio fine settimana. Scelgo sempre fiori diversi, perché ogni fiore ha qualcosa di nuovo da raccontare oltre a comunicare con la sua forma e il suo colore. Bello è anche scegliere il vaso giusto: ne possiedo una ricca collezione, di cristallo per i fiori importanti ma anche preziosi solo per la particolarità delle fogge; adoro quelli semplici sia per materia che per forma, come questa caraffa da acqua: l’attenzione è concentrata sul bouquet. Questo venerdì ho scelto i tulipani color indaco, come il mio wrap dress di Luisa Spagnoli. Buon weekend a tutti!

L’attimo raccolto (del venerdì)

IMG_5266

Make up your mind! Studio “Donatella Simoni”, ore 12

feat. Seletti and Kartell + pomo dell’Alto Adige

Operato

IMG_5290 IMG_5291 IMG_5312 IMG_5324IMG_5325IMG_5322IMG_5326Continua il fascino dell’abito operato ispirato dalle scorse collezioni di Dolce&Gabbana e Valentino in primis. Questo, mi piace particolarmente: lo sento mio, così vicino alle “opere” di design e architettura, che comunque andranno ad ispirare anche le tendenze moda per la primavera-estate 2015. Geometrie, grafismi, lavorazioni scultura: architettura e design conquisteranno infatti, i must del prossimo guardaroba.

Fur Interiors Trend

IMG_5233 IMG_5235 IMG_5237 IMG_5239feat. Sgabello ricoperto di pelliccia eco e decorazione Maison du Monde

No words needed

IMG_5197Non mi interessano le provocazioni. 

feat. Blade Casadei

Waiting for

foto (41)Quanto durerà l’attesa? La bella stagione ha già un must have: la tuta. Whole Elegance.

feat. Tuta Mango, anello Rouge Passion Pomellato, orologio Santos Cartier

L’attimo raccolto

foto (33) foto (34) foto (35) foto (36)

E sarà jumpsuit mania! Studio Donatella Simoni, ore 10:00

L’attimo raccolto (di ieri)

foto (30)

Dove pensi di essere? Casa Campanelle, ore 18:00

feat. polo e pantaloni da equitazione Ralph Lauren, stivali Vergelio Milano, orologio Santos Cartier

L’attimo raccolto

foto (27) foto (28)foto (25) foto (26)

foto (29)

Dream is a dancer. Casa campanelle, ore 17:00

feat. Tutù skirt Boch