Circolo di lettura

Chissà quando succederà alla nostra… Ho regalato una panca da albero a mio figlio Gianmarco in occasione del suo 3°compleanno, con l’augurio che possa guardare sempre alla vita e alle sue bellezze da posizione privilegiata. La panca da albero, ispirata alla tradizione british, è un’icona evergreen dell’arredo da giardino. La nostra è stata realizzata su misura da Il giardino di legno intorno ad un giovanissimo albero d’acacia. Crescerà con Gianmarco.

panca albero

Ideale per godersi il giardino a 360°, è una seduta realizzata in teak praticamente eterna, visto che si potrà utilizzare persino quando l’albero cresciuto, la porterà in alto, come nel caso di questa circle bench. (foto da Marie Claire Maison).

foto

Forever now Charlotte

 

La princesa Carlota de M—naco en los anuncios de la campa–a Primavera Verano 2013 de Gucci Forever Now.La princesa Carlota de M—naco en los anuncios de la campa–a Primavera Verano 2013 de Gucci Forever Now.

 CHARLOTTE CASIRAGHI

for

GUCCI SS 2013

Chi mi ama, mi segua

Casadei

Blade di Casadei

photo by The Sartorialist

Tod’s sotto l’albero, Gommino e D Bag in edizione limitata

Tod’s lancia una limited edition per festeggiare i suoi pezzi iconici in occasione del Natale: il Gommino e la D Bag, classici senza tempo che sono diventati sinonimi del marchio.

L’edizione limitata del Gommino è disponibile in pitone e cavallino bicolore, in camoscio con ricami cuciti a mano, in cavallino con borchie cucite a mano e in una versione metallica e iridescente in morbida pelle di vitello.

La D Bag lanciata nel 1997, è un capolavoro di raffinatezza, di lusso senza tempo, dal gusto impeccabile e di qualità invidiabile. Per il Natale 2012, la D Bag è in pregiato visone bianco con dettagli in morbida pelle di vitello.

Pezzi indimenticabili, realizzati secondo le tecniche più tradizionali ma allo stesso tempo dal tocco contemporaneo per uno speciale e lussuoso Natale.

Paradigmi di stile

fotoDal più alto del tacco discende a terra una campata di ponte inclinato o toboga capovolto, la parte della suola che non tocca mai il suolo e si conserva lucente e nuova, rigida nel portamento, flessuosa nei contorni, intatta come fosse intangibile.

E’ questa la zona della scarpa più sconcertante, che nasconde una perenne giovinezza là dove meno lo sguardo può raggiungerla, e ispira alla mente una leggera vertigine, come il dritto che diventa rovescio nell’anello di Moebius.

Dal rovescio si torna a passare al dritto con la cupola della punta, che è la parte più in vista dall’alto e di fronte, prua e polena, e come tale esprime lo spirito della scarpa, l’immagine che essa inoltra al mondo; ma è anche la parte più direttamente e saldamente attaccata alla terra, come per riceverne forza e una fierezza ostinata, quasi proterva. La varietà delle fiancate e staffe e cinghie corona la scarpa in un disegno aereo in cui i vuoti occupano più spazio dei pieni, come il sartiame di una nave…

Italo Calvino

Paradigmi

BARBARA GONZALES

photo by angolodellamicizia.forumfree.it

Paradigmi

JOHNNY DEPP

photo by Libri antichi online – Studio bibliografico Apuleio

Quanto vi invidiamo (e copiamo) donne siciliane!

Bianca Balti interpreta per Dolce & Gabbana

l’immagine di donna siciliana a cui noi donne del mondo aneliamo.

Una donna forte

madre

moglie

ma soprattutto 

una DONNA FEMMINILE.

Solo ispirazioni, forse…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: